Attività sospese fino al 1° marzo

La Società Rugby Mantova, a seguito del Decreto del Presidente del Consiglio, del Ministero della Salute e delle conseguenti disposizioni della Regione Lombardia comunica a tutti i propri tesserati l’interruzione completa di ogni attività sportiva fino al 1° marzo.
Nella speranza che questa situazione si risolva prima possibile, ringrazia tutti per la collaborazione.

I risultati del weekend delle squadre del nostro settore giovanile

UNDER 14
L’Under 14 mantovana cede il passo in trasferta al Calvisano 55-17 a seguito di un secondo tempo di grande difficoltà. Così l’head coach Edoardo De Berti: “”I ragazzi hanno dato il massimo nel primo tempo e fino al 10' del secondo tempo ho sperato l'insperabile perché la partita era punto su punto. Purtroppo però il divario fisico soprattutto negli scontri ha presentato il conto e nell'ultimo quarto d'ora siamo crollati. Ora ricominciamo a lavorare per continuare a crescere”.
 
UNDER 16
Il Mantova di coach Stefano Giop paga a caro prezzo le diverse assenze tra i titolari e cede 34-7 in casa al Velate. Gara comunque di grande sacrificio per i biancorossi i cui errori sono stati puniti sistematicamente da una squadra di alto livello. Buon atteggiamento da parte di tutti i mantovani scesi in campo alcuni anche fuori ruolo vista l’emergenza infortuni. Sabato 7 marzo nuovo impegno a Rozzano contro il Ticinensis.
 
UNDER 18
Il Rugby Mantova guidato per l’occasione dall’head coach Cavazzoni cede in casa 32-7 contro i Raptors Valcavallina. Una gara difficile per i biancorossi che si sono ritrovati di fronte ad una formazione con una mischia fisica e con una buona linea di mediani. Dopo un primo tempo lottato quasi alla pari, nel secondo tempo emerge la differenza tra le squadre. Buona prova per Storti impiegato come pilone destro, un ruolo difficile e non suo che dimostra il grande spirito di sacrificio e le ottime doti fisiche del giocatore.
Domenica 23 alle 12.30 la trasferta con Cernusco.

Un Mantova dai due volti regola il Bergamo nel primo tempo. Coach Giop: “Secondo tempo troppo brutto, dobbiamo migliorare nella gestione della gara”

Il Rugby Mantova regola il Bergamo allo Stadio Parco del Mincio 32-12 e si aggiudica il primo di dieci incontri nella poule passaggio per il mantenimento della serie C1. Gara dai due volti per i biancorossi che di fatto decidono l’incontro giocando in modo intenso soprattutto il primo tempo. A risultato acquisito, il Mantova cala vistosamente il ritmo e concede il fianco al tentativo di rimonta dei bergamaschi che si spegne però dopo due mete segnate. Il Rugby Mantova non riesce ad essere costante nella ripresa sbagliando alcune letture offensive e commettendo alcuni falli ingenui che costano due cartellini gialli che lo costringono a giocare in 13 in alcune fasi di gioco. Il piazzato di Assandri allo scadere rende più rotondo il passivo.
Il Mantova tornerà in campo domenica 1 marzo alle 14.30 sul campo del Monselice.
Così coach Stefano Giop: “Sono onestamente un po’ deluso dalla prestazione del secondo tempo. Dopo una buona prima frazione di gioco, caratterizzata da un gioco semplice e veloce soprattutto sui tre quarti, nella ripresa abbiamo perso qualità. Il Bergamo ha iniziato a metterci in difficoltà nei punti d’incontro con un gioco forse al limite del regolamento, mentre noi abbiamo sbagliato diverse scelte di gioco. Dobbiamo migliorare nella continuità e nel mantenere una certa intensità con intelligenza tattica. Questo servirà soprattutto nella prossima partita con Monselice”.
 
Rugby Mantova – Bergamo 32-12
4’ c.p. Assandri, 7’ m. Azzali (tr.), 19’ m. Giovannoni (tr.), 30’ m. Baraldi, 37’ m. Romano (tr.), 41’ m. Bergamo (tr.), 62’ m. Bergamo, 80’ c.p. Assandri
 
Rugby Mantova: Flisi S., Barbieri, Flisi T.,Sorba, Azzali, Assandri, Dorella, Baraldi, Redfern-Brown, Giovannoni, Coseru, Raboni, Galetti R., Romano, Trupia. A disp: Rubino, Vicenzi, Ruggerini, Bonizzi, Casali, Opoku, Malavasi. All: Giop
Rugby Bergamo: Allas De Beni, Iorio, Bellini, Prampolini, Rumi, Avino, Zanotti, Manenti, Pellegrinelli, Nodari, Ravasio, Acerbis, Mascia, Zucchelli, Pavesi. A disp: Gimondi, Caglioni, Galli, Macaccaro, Bogoni, Locatelli, Schiantarelli. All: Scotti

Poule Passaggio, il Rugby Mantova incerottato debutta col Bergamo

Il Rugby Mantova torna in campo per iniziare il suo cammino nella Poule Passaggio di serie C1. In questa fase della stagione, l’obiettivo dei biancorossi sarà quello di terminare tra le prime quattro del girone per mantenere così la categoria. Sarà una Poule amara per il Rugby Mantova che dopo diverse stagioni passate a sognare la promozione si ritroverà a dover lottare per la salvezza a seguito dello sfortunato quarto posto di regular season.
Avversarie dei virgiliani saranno, tra le altre, anche Bergamo e Bassa Bresciana, due squadre che i ragazzi di coach Stefano Giop hanno battuto sia all’andata che al ritorno nel proprio girone. Il Mantova dovrà però ribadire nuovamente sul campo la propria forza a cominciare dal match di domenica col Bergamo alle 14.30 allo Stadio Parco del Mincio. Il Bergamo, ultimo in classifica nel girone di stagione regolare, è stato sconfitto dal Mantova 61-19 in casa e 29-0 in terra orobica.
Coach Stefano Giop: “Arriviamo a questa gara con diversi problemi fisici. Elia Ferrara ha rimediato un brutto infortunio al ginocchio, mentre tanti altri giocatori non sono nel loro miglior momento fisico come il nostro capitano Andrea Giovannoni. Recuperiamo l’inglese Redfern-Brown, proveremo ad affrontare la sfida nel migliore dei modi. Ci aspetta la solita battaglia, l’obiettivo è vincere e cercare i 5 punti. Fortunatamente dopo questa gara ci sarà un’altra pausa in cui speriamo di recuperare diversi infortunati”.

Gli impegni del weekend dei nostri biancorossi

Un fine settimana a pieno regime per tutte le nostre squadre!


Sabato 15 febbraio


– Under 16, campionato regionale: Rugby Mantova – Velate, @Stadio Parco del Mincio, ore 18.00


Domenica 16 febbraio


– Under 14, campionato regionale: Rugby Calvisano – Rugby Mantova, @Calvisano (BS), ore 11.00
– Under 16 Femminile, Trofeo Interregionale @Parabiago (MI)
– Under 18, campionato regionale: Rugby Mantova – Raptors Valcavallina, @Stadio Parco del Mincio, ore 12.30
– 1° Giornata Poule Passaggio Serie C1: Rugby Mantova – Bergamo, @Stadio Parco del Mincio, ore 14.30

I risultati del weekend delle squadre del nostro settore giovanile

MINIRUGBY

Bel confronto per l’Under 6 al concentramento di Casalmoro che ha giocato quattro tempi da dieci minuti contro l’Ospitaletto mettendo in mostra grandi miglioramenti. Giornata molto positiva anche per l’Under 8 che è uscita vincitrice da tutte le sei partite del concentramento (5-2 contro Ospitaletto, 7-0 con Bassa Bresciana, 6-2 con Rugby del Chiese, 6-4 con Junior Brescia e 4-1 con I Bresciani). Ottima prova anche per l’Under 10 dell’head coach Luigi Girelli che come l’Under 8 vince tutte le partite di giornata contro Ospitaletto, Bassa Bresciana, Rugby del chiese, Junior Brescia e I Bresciani. Così Girelli: “Si è evidenziata la nostra superiorità e questo mi ha permesso di dare spazio a tanti giovanissimi in campo. Sono contento del lavoro che abbiamo fatto nell’occupazione dello spazio e sul placcaggio”.

 
UNDER 12

Giovanni Baraldi e Diego Spanu dell’Under 12 mantovana hanno invece partecipato con la squadra dell’Oltremella al concentramento di Roncadelle. “L’OltreMantova” si è aggiudicato le quattro partite contro I Centurioni, I Bresciani e Stezzano. Così Spanu, l’accompagnatore di giornata: “C’è stato un ottimo contributo da parte dei virgiliani che hanno fatto la differenza in attacco e in difesa. Molti addetti ai lavori hanno aggiunto quanto sia stata importante l’aggiunta dei ragazzi virgiliani per avere ancora più sicurezza nel gioco”.

 
UNDER 16

Vittoria casalinga per 25-5 per i ragazzi di coach Stefano Giop contro la Bassa Bresciana. Dopo una partenza contratta e l’iniziale svantaggio di 5-0, i virgiliani si scuotono trovando il pareggio e il sorpasso. Nel secondo tempo il Mantova attacca con ancora più aggressività legittimando la vittoria. Sabato 15 febbraio l’insidiosa trasferta contro il Velate.

 
UNDER 18

Sconfitta per 31-10 per una formazione biancorossa piuttosto rimaneggiata e un XV reinventato in alcuni ruoli. Il Bergamo non fa sconti con la partita che si fa fisica fin da subito con numerose sanzioni da entrambe le parti. Il Mantova non trova la reazione con un gioco particolarmente bloccato. L’head coach Matteo Avanzi: “Siamo scesi in campo con la mentalità sbagliata. Possiamo dare certamente di pi, stiamo lavorando molto dal punto di vista fisico e atletico per migliorare sempre di più”.
Domenica 16 alle 12.30 la trasferta contro i Raptors Valcavallina.